giovedì 15 marzo ore 20:30In famiglia… quale comunicazione?

L’importanza dell’ascolto: “L’ascolto attivo moltiplica le soluzioni”.  Essere coppia genitoriale nella crescita dei figli. Come cooperiamo? Come troviamo soluzioni condivise?

Con Valeria Parrinello, psicoterapeuta, Marianna Sartini, educatrice e mediatrice, Giulia Mazzei psicologa. L’evento è gratuito. Prenotazione obbligatoria 

 

 

Lunedì 22 gennaio ore 20:00:  Primi passi verso la comunicazione non violenta

Ingresso libero e gratuito

Tu non mi capisci mai, mi fai arrabbiare, sei troppo disordinato, mi fai sentire un incapace, sei pigro…
Hai mai sentito, pensato o pronunciato una frase simile a queste?
Con la comunicazione non violenta/ empatica possiamo prenderci cura di noi e del modo in cui vogliamo comunicare con gli altri, riconoscendo ed esprimendo i nostri bisogni autentici e provando a intendere quelli degli altri senza critica o giudizio.

Possiamo farlo focalizzandoci su 4 informazioni (o scandendo quattro passi): l’osservazione dei fatti, i nostri sentimenti, i nostri bisogni e le nostre richieste. Aiutandoci a distinguere tra osservazione ed interpretazione, tra sentimenti e pensieri, tra bisogni e strategie.
Questo modello ideato da Marshall B. Rosenberg è utilizzato in tutto il mondo da oltre quarant’anni.
Durante questo incontro inizieremo a scoprire questo nuovo linguaggio e ad esercitaci nel metterlo in pratica.

Alberto MORETTO
Counsellor, mediatore familiare professionista, formatore, esperto in facilitazione della comunicazione. Collabora dal 2006 con il Centro per la Mediazione Sistemica “G.Bateson” di Milano. Si è formato alla Comunicazione Non Violenta con numerosi trainer italiani e stranieri. Ha partecipato alla 1° edizione italiana del corso MYL (Mediate Your Life) condotto da Ike Lasater e John Kynion. E’ un trainer indipendente.  (www.centrobateson.it)