Il progetto “Genitori- figli: famiglie in gioco” è stato il primo bando che Spazio Ginkgo si è aggiudicata nel 2018.

Obiettivo del progetto è quello di creare una rete di supporto, tra famiglie con bambini da 0 a 12 anni, a sostegno della relazione genitori-figli.

Il progetto ha messo a disposizione uno spazio per il confronto e la discussione sull’essere genitori oggi, con incontri a tema con specialisti del settore psico educativo, di consulenza famigliare e/o psicologica, consulenza legale e di mediazione familiare.

In particolare sono stati organizzati: laboratori di creatività per genitori e figli con l’obiettivo di facilitare una relazione funzionale e permettere la condivisione esperienziale (laboratori di falegnameria, laboratori di teatro di ombre e una lettura animata con Roberto Piumini).

Cinque serate per le famiglie sul tema della genitorialità nelle quali i partecipanti diventeranno protagonisti attivi, attraverso lavori di gruppo per favorire la cooperazione e il sostegno tra genitori

Due serate mirate alla mediazione famigliare in cui si lavora sulla gestione della conflittualità e la sperimentazione di nuove modalità comunicative “non violente” soprattutto promuovendo la partecipazione di papà separati e mamme “matrigne”.

La locandina con il programma degli eventi del progetto “Genitori e figli: famiglie in gioco”

Falegnameria e teatro d’ombre